domenica 11 gennaio 2009

Dermatite atopica

La dermatite atopica è una malattia della cute, che presenta secchezza, arrossamento, presenza di croste, e prurito intenso. Essa é la conseguenza di una aumentata sensibilità della cute, che è facilmente irritabile. La soglia al prurito del soggetto risulta più bassa rispetto alla norma. Talvolta questo problema si presenta anche nei familiari del soggetto colpito da dermatite atopica.

Trattamento:


Eliminare gli allergeni + comuni come latte, uova e arachidi, sebbene non sempre l’allergia alimentare sia la causa scatenante
Ridurre i prodotti animali (carni grasse soprattutto)
Alzare la quantità di pesce (salmone, sgombro, aringhe) e assumere zinco mediante integratori o alimentazione (ostrica, aringhe, funghi, crusca di grano, avena completa, germe di grano sono gli alimenti che in ordine decrescente ne contengono la maggiore quantità)
Assumere vitamina A (carote) ed E (olio di germe di grano, olio di semi di girasole spremuti a freddo, noci di Grenoble)
Assumere liquirizia (ha effetti antiallergici e antiflogistici cioé antinfiammatori)
Assumere tarassaco (estratto, decotto di radice o tintura idroalcolica), serve a disintossicare da tossine, che fra l'altro migliora la funzionalità epatica prevenendo i calcoli biliari ed ha un'azione disinfettante delle vie urinarie
Evitare il contatto con sostanze chimiche
Applicare pomate a base di camomilla
Assumere quercetina (il più potente antistaminico naturale) sottoforma di frutti di bosco neri come ribes nero, mirtilli, come frutti oppure la relativa tintura madre, quella di ribes nero ha tradizioni di successo anche nel trattamento delle allergie primaverili, anche asmatiche, da polline



2 commenti:

Gaetano ha detto...

ciao vorrei contattari per una proposta relativa ad un progetto, ma non riesco a trovare la tua mail e ho dovuto scrivere questo commento anche se non c'entra.
Contattami attraverso il sito www.erboristeriadeloborgo.it

Michél Revolution ha detto...

ciao Gaetano, adesso non la vedo io la tua mail nel tuo sito, contattami tu qua:

michelrevolution@gmail.com